martedì 6 ottobre 2009

Ghedini e l'applicazione personalizzata delle Leggi

L'avvocato Ghedini, parlamentare e difensore (in giudizio) del premier Silvio Berlusconi, ci ha spiegato che la Legge è uguale per tutti. Quello che cambia, a seconda delle persone, è l'applicazione della Legge. Sembra un'affermazione provocatoria ma abbiamo certezza che non sia così, Ghedini parlava sul serio, purtroppo. Questa è l'Italia in cui vorrebbero ci rassegnassimo a vivere, una nazione in cui i giudici applicano le Leggi non in base alle evidenze processuali ma a seconda del nome e del cognome dei giudicati. Nelle sentenze è scritto che vengono assunte "in nome del popolo italiano", ma questo aspetto Ghedini non l'ha ancora affrontato (per ora!)

p.s. Mi chiamo Piccenna Nicola, cosa prevedono per me le norme applicative della Legge?