domenica 18 agosto 2013

Materiali radioattivi del Centro Itrec di Rotondella: Lettera aperta al Presidente degli Stati Uniti d'America, Mr. Barack Obama

Cari concittadini Lucani, Italiani e cittadini degli Stati Uniti d'America,
una esigenza di trasparenza su vicende delicatissime, ci ha indotto a proporre l'invio della seguente lettera aperta al Presidente degli Stati Uniti d'America Mr. Barack Obama.
Riteniamo fondamentale un suo intervento per conoscere dove è stato portato il carico di materiale radioattivo prelevato il 29 luglio scorso dal centro Itrec-Enea di Rotondella (Mt - Italia) e consegnato agli Stati Uniti d'America, secondo la dichiarazione resa da autorevoli fonti governative Italiane.
Interloquire col Presidente degli Stati Uniti d'America è semplice, basta compilare un "form" sul sito ufficiale della Casa Bianca. Chi vorrà potrà, quindi, chiedere direttamente al Presidente Obama le notizie che, sino ad oggi, nessun ha potuto o voluto fornire.
Di seguito, riportiamo un testo sintetico sulla vicenda, ovviamente, nulla vieta di modificarlo o sostituirlo con altro di gradimento di ciascuno scrivente.
Confidiamo che siano numerosi i Lucani (ma anche gli Italiani e gli Americani) che vorranno personalmente ricercare chiarimenti e spiegazioni su una vicenda, ad oggi, piena di punti oscuri.
di Nicola Piccenna
 
 
inizio testo lettera aperta al Presidente Barack Obama
 
Illustrious President of the United States of America,
On 29 July 2013, a shipment of nuclear material has left Italy and was delivered to the United States of America.
The news is confirmed by influential members of the Italian Government and in particular by the deputy minister of the Interior, Filippo Bubbico.
We are journalists and we have documented the transport and write in a local weekly magazine: "L'Independente Lucano" but, for the occasion, we published an article in a newspaper prestigious nationally: the weekly magazine "Oggi" of the publishing group RCS (the first publishing group of newspapers in Italy).
Many people in Italy is concerned to know what happened to the radioactive material taken from Basilicata and destined for the United States.
We think it is also in the interest of the people of the United States know where this material and what precautions have been taken to its transport into U.S. territory.
Confident in the liberal and democratic tradition of the United States, we then interviewed your agency "U.S. NRC" through a series of emails and receives answer in which they confirm “no records” related to nuclear material shipment from Italy.
U.S. NRC suggest to ask at NNSA and today we sent email to them..
Always known the respect and protection that the United States of America reserves the free press, we can not explain why U.S. Agencies had difficults to answer at our simple questions..
For this reason, Distinguished Mr. President Obama, we ask for your intervention so that we can know when, where and by what security guarantees, the radioactive cargo from Italy has passed in the United States.
Below the emails that until today are devoid of response.
Respectful Regards
 
fine testo lettera aperta al Presidente Barack Obama
 
 
 
p.s. per inviare la lettera al Presidente degli Stati Uniti d'America, Mr. Barack Obama, seguire nell'ordine:
 
1) selezionare e copiare (ctrl c) il testo di questo "post" sino alle parole "Respectful Regards" comprese;
 
 
3) compilare tutti i campi del "form" contrassegnati da asterisco;
 
4) cliccare nello spazio dove è previsto l'inserimento del messaggio;
 
5) "incollare" il testo della lettera (ctrl V);
 
6) cliccare sul pulsante "submit"
 
un messaggio inviato al vostro indirizzo email, confermerà l'inoltro della lettera al Presidente Obama.